Biblioteca Franco Serantini
archivio e centro di documentazione di storia sociale e contemporanea

Pisa (ITALY) - Tel.+39 331 11 79 799

Normal view MARC view ISBD view

Il '68 in Italia : le idee, i movimenti, la politica / Diego Giachetti

Main Author: Giachetti, Diego, storico italiano, 1954-, AutoreLanguage:italiano.Country: Italia.Publication:Pisa : BFS, 2018Description: 218 p. ; 21 cmISBN: 978-88-89413-95-1.Series: Cultura storica, 59Dewey: 322.409 45, 21, italianoAbstract: Che cos’è accaduto nel 1968 in Italia? Come e quali fattori internazionali lo hanno condizionato e preparato? Come si inserisce tale evento nella più generale storia politica, sociale e culturale del nostro paese? Quali furono i problemi che il movimento studentesco dovette affrontare e tentare di risolvere? Perché oggi si tende a recidere i collegamenti e i legami che all’epoca si strinsero tra lotte studentesche e lotte operaie? Il movimento del ’77 come si pone rispetto a quello del ’68? La nuova edizione di questo libro vuole ancora essere un tentativo di riproporre alcuni passaggi politici e sociali, spesso ignorati dai cantori del ‘68 come evento epocale, senza i quali una parte consistente della storia dell’Italia repubblicana, quella che copre gli anni Sessanta e Settanta rischia di non appartenerci. Non si rende omaggio alla cosiddetta verità storica ignorando ad esempio l’interrelazione che ci fu tra la ripresa delle lotte studentesche e quelle operaie nel biennio cruciale del ’68-69 e la nascita delle principali organizzazioni della nuova sinistra. Ancora oggi, a 50 anni dal “fatto” è più che mai necessario andare oltre il ’68, liberarsi dell’evento, ricollocarlo nella sua dimensione storica e temporale, cercando di coglierne i legami e gli intrecci con quanto era accaduto prima e con quanto accadde negli anni successivi. Tornare a leggere o rileggere, per quanto possibile, carte, documenti, libri, giornali, ci è parsa un’operazione salutare, preliminare e necessaria, da farsi, invece che rilanciare la posta sul vuoto tavolo delle ipotesi non verificate o verificabili che ci ripropongono un ’68 matrioska, dentro il quale erano già contenuti tutti gli avvenimenti successivi: dal crollo del muro di Berlino alla caduta dell’Urss, dalla crisi del sistema politico a tangentopoli, dalla chiusura del secolo breve al “nuovo liberal-capitalismo, caratterizzato dalla presunta “fine delle ideologie” nel regno attuale detto “post-moderno”.Subject - Topical Name: 5418 | 5420 | 5419Subject - Geographical Name: Italia, Politica, 1968
Tags from this library:
No tags from this library for this title.
Log in to add tags.
Item type Location Collection Call number Copy Status Notes Date due
Libro Libro
Biblioteca Franco Serantini

La Biblioteca Franco Serantini di Pisa è un istituto di ricerca e conservazione specializzato in storia sociale e contemporanea, con particolare attenzione dedicata alla storia e alla cultura del movimento anarchico e socialista, del movimento operaio e sindacale, di quello antifascista e della Resistenza, dei movimenti di opposizione degli anni sessanta e settanta. Attualmente la biblioteca fa parte in qualità di ente collegato della rete nazionale degli Istituti storici della Resistenza e aderisce al progetto del portale di storia contemporanea "Toscana Novecento" promosso dalla rete regionale degli Istituti per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea.

Non Fiction Archivio 07360 (Browse shelf) 1 Available (Nessuna restrizione)
Libro Libro
Biblioteca Franco Serantini

La Biblioteca Franco Serantini di Pisa è un istituto di ricerca e conservazione specializzato in storia sociale e contemporanea, con particolare attenzione dedicata alla storia e alla cultura del movimento anarchico e socialista, del movimento operaio e sindacale, di quello antifascista e della Resistenza, dei movimenti di opposizione degli anni sessanta e settanta. Attualmente la biblioteca fa parte in qualità di ente collegato della rete nazionale degli Istituti storici della Resistenza e aderisce al progetto del portale di storia contemporanea "Toscana Novecento" promosso dalla rete regionale degli Istituti per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea.

Non Fiction Archivio 07361 (Browse shelf) 2 Checked out 17/07/2018
Libro Libro
Biblioteca Franco Serantini

La Biblioteca Franco Serantini di Pisa è un istituto di ricerca e conservazione specializzato in storia sociale e contemporanea, con particolare attenzione dedicata alla storia e alla cultura del movimento anarchico e socialista, del movimento operaio e sindacale, di quello antifascista e della Resistenza, dei movimenti di opposizione degli anni sessanta e settanta. Attualmente la biblioteca fa parte in qualità di ente collegato della rete nazionale degli Istituti storici della Resistenza e aderisce al progetto del portale di storia contemporanea "Toscana Novecento" promosso dalla rete regionale degli Istituti per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea.

Non Fiction BCS 59/1 (Browse shelf) 3 Item withdrawn Archivio BFS edizioni
Libro Libro
Biblioteca Franco Serantini

La Biblioteca Franco Serantini di Pisa è un istituto di ricerca e conservazione specializzato in storia sociale e contemporanea, con particolare attenzione dedicata alla storia e alla cultura del movimento anarchico e socialista, del movimento operaio e sindacale, di quello antifascista e della Resistenza, dei movimenti di opposizione degli anni sessanta e settanta. Attualmente la biblioteca fa parte in qualità di ente collegato della rete nazionale degli Istituti storici della Resistenza e aderisce al progetto del portale di storia contemporanea "Toscana Novecento" promosso dalla rete regionale degli Istituti per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea.

Non Fiction BCS 59/2 (Browse shelf) 4 Item withdrawn Archivio BFS edizioni
Libro Libro
Biblioteca Franco Serantini

La Biblioteca Franco Serantini di Pisa è un istituto di ricerca e conservazione specializzato in storia sociale e contemporanea, con particolare attenzione dedicata alla storia e alla cultura del movimento anarchico e socialista, del movimento operaio e sindacale, di quello antifascista e della Resistenza, dei movimenti di opposizione degli anni sessanta e settanta. Attualmente la biblioteca fa parte in qualità di ente collegato della rete nazionale degli Istituti storici della Resistenza e aderisce al progetto del portale di storia contemporanea "Toscana Novecento" promosso dalla rete regionale degli Istituti per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea.

Non Fiction BCS 59/3 (Browse shelf) 5 Item withdrawn Archivio BFS edizioni

Che cos’è accaduto nel 1968 in Italia? Come e quali fattori internazionali lo hanno condizionato e preparato? Come si inserisce tale evento nella più generale storia politica, sociale e culturale del nostro paese? Quali furono i problemi che il movimento studentesco dovette affrontare e tentare di risolvere? Perché oggi si tende a recidere i collegamenti e i legami che all’epoca si strinsero tra lotte studentesche e lotte operaie? Il movimento del ’77 come si pone rispetto a quello del ’68?
La nuova edizione di questo libro vuole ancora essere un tentativo di riproporre alcuni passaggi politici e sociali, spesso ignorati dai cantori del ‘68 come evento epocale, senza i quali una parte consistente della storia dell’Italia repubblicana, quella che copre gli anni Sessanta e Settanta rischia di non appartenerci. Non si rende omaggio alla cosiddetta verità storica ignorando ad esempio l’interrelazione che ci fu tra la ripresa delle lotte studentesche e quelle operaie nel biennio cruciale del ’68-69 e la nascita delle principali organizzazioni della nuova sinistra. Ancora oggi, a 50 anni dal “fatto” è più che mai necessario andare oltre il ’68, liberarsi dell’evento, ricollocarlo nella sua dimensione storica e temporale, cercando di coglierne i legami e gli intrecci con quanto era accaduto prima e con quanto accadde negli anni successivi. Tornare a leggere o rileggere, per quanto possibile, carte, documenti, libri, giornali, ci è parsa un’operazione salutare, preliminare e necessaria, da farsi, invece che rilanciare la posta sul vuoto tavolo delle ipotesi non verificate o verificabili che ci ripropongono un ’68 matrioska, dentro il quale erano già contenuti tutti gli avvenimenti successivi: dal crollo del muro di Berlino alla caduta dell’Urss, dalla crisi del sistema politico a tangentopoli, dalla chiusura del secolo breve al “nuovo liberal-capitalismo, caratterizzato dalla presunta “fine delle ideologie” nel regno attuale detto “post-moderno”

Click on an image to view it in the image viewer

Home: BFS    Credits: Koha Italia    Koha: koha-community.org

Languages: 
Powered by Koha